dal 1988
dal 1988

Vita di Club 

Cari Soci, cari amici,

 

La crisi sanitaria che coinvolge il nostro Paese purtroppo è divenuta una pandemia. Si è diffusa ormai dovunque. In molti abbiamo voluto credere che non ci avrebbe toccato direttamente, invece, è diventata una realtà immediata e pressante.

Come ho già comunicato poco tempo fa, il Club si è adeguato alle ferme misure che stanno modificando così profondamente le nostre abitudini. Le riunioni, i raduni, le partecipazioni agli eventi e ogni altra attività pubblica riguardante la vita del Club sono state sospese. Mai prima d’ora SM Club Italia ha dovuto prendere decisioni del genere, ovviamente eccezionali, ovviamente temporanee in tempi di pace ma fondamentali per proteggerci dalla diffusione del virus.

In questi giorni abbiamo realizzato la raccolta di fondi da destinare alla Protezione Civile e all’emergenza sanitaria per contribuire, in qualche modo, al difficilissimo compito di aiutare gli ammalati per vincere questo nemico subdolo e invisibile. La raccolta ha dato i suoi frutti e una prima donazione è già stata inviata e a breve completeremo l’operazione con un nuovo versamento. Voglio ringraziare i Consiglieri e tutti quelli che hanno contribuito nel portare a buon fine questa iniziativa.

Voglio anche salutare calorosamente i Soci che, nonostante la situazione che stiamo vivendo, sono impegnati nelle attività di riparazione e restauro delle loro SM. Con alcuni, forse i più temerari, sono in contatto per condividere le loro esperienze, col supporto di foto, schemi elettrici, scambio d’informazioni e di video. Si può collaborare anche essendo lontani e quindi, evitando contatti che potrebbero essere potenzialmente pericolosi. In questo modo rafforziamo lo spirito di solidarietà con grande senso di responsabilità.

Stiamo combattendo ma ciò non dovrebbe impedirci di rimanere in contatto, chiamare gli amici, comunicare notizie, organizzare le cose che speriamo di fare nel prossimo futuro, inventare nuova solidarietà tra le generazioni e rimanere uniti.

Cari Soci, credo fermamente che il nostro Club possa trarne un vantaggio da quest’opprimente esperienza rafforzandosi ancor di più per riprendere, spero al più presto, le attività che finalmente dedicheremo ai “Cinquant’anni” della nostra SM.

I miei migliori saluti a tutti e: En avant SM, en avant SM Club Italia!

Il Presidente

Pietro Ciccone

 

Aprile 2020

Sei il visitatore n°

Calcola il tuo itinerario

Stampa Stampa | Mappa del sito
© SM Club Italia - Webmaster Pietro Ciccone